Una giornata particolare: la Nave Carabiniere approda in Madagascar

Briciole di benessere: corso di cucina naturale 2015/2016
25 Dicembre 2015
Senza chiedere nulla in cambio: dalla parte di Hloriso
12 Gennaio 2016
Mostra tutto

Una giornata particolare: la Nave Carabiniere approda in Madagascar

È il 21 dicembre e Loredana Rabellino, Coordinatrice dei Progetti MAIS Onlus, riceve una telefonata: “Vogliamo donare cibo, giocattoli, apparati medico-sanitari ai bambini in Madagascar, attraccheremo al porto di Antsiranana”. “Ottimo, organizziamo il tutto. Quando partite?” e dall’altra parte: “Siamo in mezzo al mare, attracchiamo domani”.
maisonlus nave carabiniere madagascar  Una giornata particolare: la Nave Carabiniere approda in Madagascar maisonlus nave carabiniere madagascarIl gruppo è composto da 8 marinai della Nave Carabiniere, impegnata nel contrasto della pirateria in Oceano Indiano che in occasione della sosta operativa in Madagascar ha desiderio di sostenere la popolazione locale con iniziative a favore di orfanotrofi e di ospedali. Tra questi anche la casa famiglia di Suor Jeanine.

Ad Antsiranana è nato nel 1994 il primo progetto avviato in Madagascar del MAIS Onlus, conclusosi esattamente un anno fa e ad Antsiranana conosciamo proprio lei, Suor Jeanine, uno dei primissimi contatti che abbiamo avuto in Madagascar. Suor Jeanine è tuttora la responsabile della Casa famiglia “Le Sacre Coeur” che accoglie i bambini orfani e abbandonati della zona. Li mettiamo in contatto immediatamente.

maisonlus nave carabiniere madagascar2  Una giornata particolare: la Nave Carabiniere approda in Madagascar maisonlus nave carabiniere madagascar2I marinai sono arrivati il giorno dopo: hanno donato viveri, apparati medico-sanitari, articoli didattici e giocattoli.
Oltre alla generosa donazione, l’equipaggio di Nave Carabiniere – in forma volontaria e sacrificando anche le ore di franchigia – ha condotto delle manutenzioni finalizzate a migliorare la Casa Famiglia: hanno aggiustato le docce mal funzionanti, hanno aiutato a ripulire la casa e alla fine hanno pranzato con tutti i bambini.
Il 25 dicembre è stato celebrata a bordo della Nave la messa con la partecipazione dei bambini della Casa famiglia “Le Sacre Coeur” e della scuola pubblica “Pasteur”, insieme alle suore responsabili delle strutture e ai seminaristi.
maisonlus nave carabiniere madagascar4  Una giornata particolare: la Nave Carabiniere approda in Madagascar maisonlus nave carabiniere madagascar4La messa di Natale è stata accompagnata dai canti corali delle suore, e dopo il pranzo la giornata si è conclusa con la consegna dei doni ai bambini da parte di Babbo Natale.
Per i bambini orfani del Madagascar e per i militari lontani dai propri cari è stata un’occasione unica di poter ritrovare nella giornata di Natale un clima caloroso e familiare, un regalo che ha reso le donazioni materiali e il lavoro dell’equipaggio un po’ più speciali.

[Photo credit]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *