Pre-loader

Doposcuola Brasile

Doposcuola Brasile

Il Progetto, frutto della collaborazione nata nel 1998 tra MAIS e il partner locale MAIS Vida, si sviluppa in un Centro Comunitario in cui i giovani della favela trovano, in un ambiente sano e protetto, un significativo supporto per la loro istruzione e crescita culturale e sociale. Ogni giorno nella mensa del Centro i bambini e ragazzi ricevono un pasto completo (spesso l’unico della giornata).

 

Valença

AREA DI INTERVENTO: Istruzione
LUOGO DI INTERVENTO: Valença – Bahia (Brasile)
ANNO DI AVVIO: 2011
PARTNER LOCALE: MAIS Vida
REFERENTE: Giovina Santini
RESPONSABILI IN ITALIA: Mario e Maria Marena
BENEFICIARI: circa 100
QUOTA SOSTEGNO A DISTANZA: 15 euro/mese

 

CONTESTO

Il Brasile presenta una popolazione molto varia dal punto di vista etnico e della distribuzione della ricchezza con un tasso di disoccupazione che si aggira intorno al 12%, fino ad arrivare a 30,5% nella popolazione con età inferiore ai 26 anni. La situazione è ancor più drammatica nelle aree più povere del Brasile, come lo Stato di Bahia che ospita questo Progetto, dove vivono circa 100.000 persone. In quest’area, la diffusione della povertà e la disgregazione familiare precludono ai giovani l’opportunità di studiare e di costruirsi un avvenire dignitoso e favoriscono l’inserimento in un mondo di criminalità, spaccio di droga e prostituzione. Nella Favela Tio Virginio II a Valença, caratterizzata da famiglie completamente prive di reddito, sono numerose le problematiche di natura sociale come l’abuso di alcool o stupefacenti, i servizi scadenti e l’alto tasso di criminalità. In questa zona l’accesso a un’istruzione di livello soddisfacente è un lusso per pochi. Nonostante l’alto tasso nominale di scolarizzazione, il sovraffollamento e la frequenza non regolare fanno sì che molti studenti, alla fine del loro percorso, siano a malapena in grado di leggere e scrivere. La mancanza di possibilità di riscatto sociale e la necessità di procurarsi i mezzi per sopravvivere trascinano i giovani più vulnerabili alla vita da strada e al coinvolgimento in attività criminose o prostituzione.

 

OBIETTIVI

Attraverso il progetto Doposcuola Valença MAIS intende:

  • prevenire l’abbandono scolastico motivando e coinvolgendo i ragazzi sull’importanza dell’istruzione
  • accompagnare gli studenti durante l’intero percorso di studi, affiancandoli in attività di doposcuola
  • sconfiggere la povertà educativa e favorire la socializzazione attraverso iniziative socio-culturali
  • proporre ai ragazzi un ambiente culturalmente stimolante, sano e protetto in cui crescere e formarsi
  • impegnare i giovani in attività culturali e ludiche per sottrarli ai rischi legati alla criminalità e al mondo della droga
  • migliorare le condizioni nutrizionali dei partecipanti, offrendo loro almeno un pasto giornaliero regolare e completo
  • favorire l’inclusione sociale proponendo attività extracurriculari e sostegno psicopedagogico
  • coinvolgere gli adulti nel progetto della crescita armoniosa dei ragazzi e nel miglioramento delle condizioni sanitarie, attraverso seminari e corsi di formazione

ATTIVITÀ

Nel Doposcuola, un edificio preso in affitto all’inizio del progetto, insegnanti qualificati accompagnano i ragazzi nel loro percorso di apprendimento attraverso attività mirate al sostegno alla didattica tradizionale. Il rafforzamento dell’autostima viene perseguito, oltre che attraverso il miglioramento del rendimento scolastico, anche con iniziative culturali e attività ludico-sportive. Il progetto si propone anche di migliorare le condizioni nutrizionali dei ragazzi attraverso la distribuzione di pasti giornalieri (per loro spesso gli unici della giornata). Ai ragazzi delle scuole superiori si garantisce l’uso della biblioteca e degli strumenti informatici in rete per le loro ricerche. Ben presto, a seguito dell’interesse e dell’apprezzamento della comunità per l’attività svolta nel Doposcuola, l’ambito dell’intervento si è allargato: per sopperire alla totale assenza di stimoli culturali e di occasioni di socializzazione nella favela, sono state promosse iniziative socio-culturali rivolte a tutti come educazione musicale, chitarra, batteria, danza classica, ginnastica artistica, capoeira e corsi di alfabetizzazione per adulti; alcune attività, come cucito o ricamo, sono finalizzate alla creazione di reddito, grazie alla vendita dei manufatti al mercato locale.

RISULTATI E BENEFICI SOCIALI

Dalla sua nascita oltre 600 ragazzi brasiliani hanno avuto accesso allo studio. Grazie alla formazione ricevuta centinaia di giovani hanno trovato un lavoro.

Delle attività del Centro beneficiano ogni anno

  • 100 bambini tra i 6 e i 14 anni
  • le loro famiglie (circa 500 persone)
  • gli abitanti della favela (1.500 persone), per i quali la presenza del Centro Comunitario costituisce l’unica opportunità di promozione socio-culturale
  • i ragazzi delle scuole superiori (circa 30), che utilizzano i servizi della biblioteca e dell’aula di informatica

A questi numeri significativi si aggiunge l’impatto significativo del Progetto sulla realtà circostante i cui effetti positivi ricadono sull’intera comunità di Valença (circa 96.000 persone) come dimostrano i diversi riconoscimenti dalla Municipalità di Valença, che ha anche sostenuto alcune iniziative dell’associazione.
La Presidente di MAIS Vida, Giovina Santini, ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Valença.

Doposcuola Brasile

Doposcuola Brasile