A Valença MAIS Vida “protegge le vite”
1 Giugno 2020
#Emergenzasenzaconfini. Grazie da MAIS Onlus
3 Giugno 2020
Mostra tutto

Notizie da Casa India

Suor Joythi, la giovane direttrice della casa famiglia di Vegavaram, ci tiene aggiornati su come le suore e i piccoli ospiti del Progetto Casa India stanno vivendo queste giornate di lockdown che, secondo le indicazioni del Governo, in Andhra Pradesh durerà fino al 30 Maggio.

Al momento le scuole sono chiuse per cui 12 bambini sono rimasti nella casa famiglia e 21 hanno raggiunto i propri parenti  nei villaggi ma la comunicazione con loro è comunque costante perché è necessario monitorare il loro stato di salute. Con i bambini in casa sono state adottate tutte le precauzioni necessarie: si sta attenti all’igiene, soprattutto al lavaggio frequente delle mani con sapone disinfettante, tutti utilizzano la mascherina e si mantiene la distanza di sicurezza. Come sempre abbiamo cura di offrire agli ospiti un’alimentazione sana e adeguata, ricca di proteine e vitamine.

I nostri bambini, come certamente sapete, sono bambini particolarmente fragili per cui una volta al mese, con un permesso speciale rilasciato dall’ufficio della Commissione per il sostegno all’infanzia, le suore si recano presso i villaggi per verificare la loro condizione, distribuire farmaci antiretrovirali e cibo. In India, infatti, molti lavoratori a giornata sono in una situazione di vera e propria emergenza e, nonostante il governo stia facendo del suo meglio per il loro sostentamento, il problema della fame è molto grave.

Ringraziamo Suor Joythi e le altre per l’attenzione con cui stanno portando avanti l nostro progetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *