Centro di Formazione eSwatini

banners-lungo-scarica-dom-adesione1-300x52 chiedi-maggiori-informazioni-300x52

STORIA

In un paese come l'eSwatini , dove il 70% della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno, il tasso di disoccupazione giovanile è intorno al 40% e l’aspettativa di vita non supera i 45 anni, non poteva mancare un nostro intervento nel settore della formazione finalizzato a dare un’opportunità di riscatto economico e sociale alla comunità locale. Il Centro nasce nel 2016 per dare una possibilità di inserimento nel mondo del lavoro a coloro che non hanno avuto la possibilità di intraprendere o completare un percorso di studio perché impegnati nella gestione quotidiana della famiglia (cura del bestiame, approvvigionamento di acqua e di legna, cura dei fratelli più piccoli, soprattutto nel caso degli orfani di genitori colpiti dal virus dell’HIV).


OBIETTIVI

Attraverso il Centro di Formazione, l’impegno di MAIS Onlus in eSwatini intende:

  • garantire alla comunità locale una formazione finalizzata all’inserimento nel mercato del lavoro;
  • dotare i ragazzi delle scuole superiori delle conoscenze informatiche di base;
  • promuovere l’educazione alimentare, igienica e sanitaria con seminari dedicati;
  • incrementare la campagna prevenzione per HIV/AIDS;
  • dotare la comunità e la scuola locale di un centro dove riunirsi per funzioni, eventi e concorsi scolastici.

TRAGUARDI

Il Progetto è recente ma ci ha già dato diverse soddisfazioni.

    Nel 2016, anno della sua nascita:
  • è stato costruito l'edificio grazie alla donazione di FAI - Fondation Assistence Internationale, che sovvenzia anche l'avviamento per i successivi tre anni ;
  • è partito il primo corso pilota su nozioni di base di informatica, principali norme comportamentali e tecniche di gestione e organizzazione dell’ufficio. Questo corso ha già raggiunto le 6 edizioni, coinvolgendo 60 partecipanti (tra di essi qualcuno è già riuscito a trovare un lavoro grazie alle nuove competenze acquisite);
  • ha avuto avvio il progetto apicoltura che ha coinvolto 7 partecipanti, tutti di giovane età;
  • Nel 2017:
  • abbiamo avuto la prima produzione di miele del progetto;
  • è partito il progetto pilota di cucito che ha visto la partecipazione di dieci donne e che è stato già replicato in una seconda edizione.

NECESSITÀ

Il successo del progetto e la grande richiesta di partecipazione rende necessaria la costruzione di nuove aule. La cifra stimata per questo ampliamento è di circa 70.000,00 euro (esclusi i costi di allestimento delle aule).

banners-lungo-scarica-dom-adesione1-300x52 chiedi-maggiori-informazioni-300x52

banners-lungo-scarica-dom-adesione1-300x52 chiedi-maggiori-informazioni-300x52