Centro Culturale Rio de Janeiro

STATO: attivo
QUOTA: 15 euro mensili
AREA DI INTERVENTO: istruzione
PAESE DI INTERVENTO: Brasile
ANNO DI AVVIO: 1987
PARTNER LOCALE: Associazione Culturale Nino Miraldi (ACNM)
REFERENTE: Regina Celia de Melo Morais

STORIA

In Brasile il tasso di analfabetismo supera il 20% nelle zone rurali. A Mesquita, nella periferia di Rio de Janeiro, MAIS Onlus promuove la cultura attraverso un progetto di sostegno a distanza a favore dell’Associazione Culturale Nino Miraldi (ACNM). L’associazione offre attività culturali e ricreative per tutte le fasce d’età e costituisce un punto di riferimento per l’intera comunità. L’Associazione Culturale Nino Miraldi (ACNM) è stata fondata nel 2002 da un gruppo di ragazzi che hanno completato gli studi universitari grazie ad un progetto di sostegno a distanza finalizzato all’istruzione. L’associazione porta il nome del sacerdote italiano prematuramente scomparso che negli anni Ottanta si è adoperato per valorizzare il talento dei giovani nella zona.

OBIETTIVI

L’intervento di MAIS Onlus a Rio de Janeiro si propone di:

  • rafforzare la preparazione degli studenti di tutte le scuole con attività di doposcuola; dagli 8 ai 21 anni;
  • preparare gli studenti con diploma di scuola superiore a superare i test di ingresso universitari ed esami per concorsi pubblici
  • offrire attività ricreative ai bambini del quartiere;
  • incrementare la conoscenza e le opportunità di lavoro attraverso corsi di alfabetizzazione informatica per ragazzi e adulti;
  • promuovere lo sviluppo socio-culturale dell’area e favorire la diffusione del senso civico tra la popolazione.

TRAGUARDI

In più di 25 anni, il Progetto Rio de Janeiro:

  • il 2020 è stato fortemente condizionato dalla pandemia e le maestre del doposcuola hanno seguito i bambini con attività a distanza. Durante i mesi di chiusura del Centro, lo staff si è dedicato alla revisione degli spazi comuni e alla riparazione/sostituzione degli elementi più obsoleti.
  • nel 2019 il Centro ha visto la nascita di nuovi corsi di Canto, Chitarra e Disegno, dedicati a bambini e ragazzi. Durante l'anno sono stati razionalizzati gli spazi ed è stata realizzata la copertura di un ambiente esterno, destinato ai corsi di Taglio e Cucito e al laboratorio di Disegno. La sala è stata dotata di tutte le attrezzature necessarie (arredo e luci) e sono state acquistate nuove macchine da cucire professionali. Si è deciso di aprire il Centro il Sabato mattina ai bambini del doposcuola per coinvolgerli in attività ludico-didattiche. In questa giornata speciale, dedicata allo svago, ai bambini viene offerto il pranzo.
  • nel 2018, grazie alla generosa donazione di un sostenitore, é stata allestita una sala informatica e sono stati avviati corsi per ragazzi e adulti. Nell'anno è partito anche il corso di lingua inglese.
  • nel 2016 sono stati avviati corsi di Muai Tay (arti marziali), danza da sala, taglio e cucito e di giochi da tavolo che hanno coinvolto più di 135 persone, tra bambini e adulti;
  • nel 2015 grazie alla collaborazione con il CESC Project, due volontarie italiane hanno iniziato il loro anno di servizio civile internazionale, avviando corsi di arte, musica e disegno per i bambini;
  • sempre nel 2015 è stato avviato un corso professionale di manicure;
  • dal 2013 l’associazione ha attivato corsi di fitness, samba e artigianato ed è stato organizzato un cineforum per bambini;
  • nel 2009 sono state avviate attività di doposcuola presso la sede dell’associazione;
  • nel 2002 è stata costituita l’Associazione Culturale Nino Miraldi (ACNM) e sono stati acquistati i locali che tutt’oggi ne costituiscono la sede;
  • nel 1993 la biblioteca originariamente diretta da padre Nino Miraldi è stata donata ai ragazzi universitari che hanno iniziato a gestirla in autonomia.

NECESSITÀ

È possibile contribuire al sostegno a distanza del Centro Culturale Brasile, versando mensilmente una quota di 15 euro. La quota copre le spese di gestione del Centro e permette di offrire gratuitamente attività di doposcuola per bambini e ragazzi della Comunità, corsi di preparazione ai concorsi pubblici e numerose attività culturali e ricreative.